01 feb 2014

TREND WATCH • MENSWEAR COLLECTIONS FW 2014/15

Si sono da poco concluse le collezione donna Haute Couture, nel frattempo che aspettiamo le uscite delle nuove collezione donna per il prossimo inverno, un piccolo riassunto delle migliori collezione  uomo autunno inverno 2014/15.

Il giovane stilista marchigiano ANDREA POMPILLO manda in passerella un uomo classico ma giocoso e molto elegante, l'uniforme militare, pezzo chiave della collezione, si mescola a dettagli giocosi e grafismi dai colori accessi come il verde bosco e l'arancio, a capi più street come il parka e il bomber. Un dandy colorato ma cittadino.


Il brand COMMON punta su una collezione moderna dai richiami un po' futuristici resi tali grazie alla scelta di tessuti lucidi e pelli metallizzate, spezzando così il rigore dei classici completi giacca e camicia. Anche la camicia cambia forma allungandosi quasi fino alle ginocchia e viene portata sopra una giacca slim. Un uomo elegante ma allo stesso tempo moderno.


L'uomo del marchio parigino GIVENCHY prende spunto da il tipico sport di strada e di periferia, il basket. L'intero fashion show si svolge all'interno di una sorta di cortile circolare chiuso all'interno di grate metalliche. I segni tracciati sul pavimento ad indicare le linee di gioco sono ripresi su camicie, felpe e bomber, creando delle vere proprie stampe, così come la forma e la texture della palla da basket e della rete del cestino, viene ripresa su tshirt, come stampa. Interrompono questo grafismo circolare,  stampe astratte dagli effetti pittorici. 
Una collezione molto sporty chic, ma anche molto urban hip hop: pantaloni larghi in materiale tecnico, bomber, felpe e scarpe sneakers.


DAMIR DOMA stilista croato stabilitosi a Parigi manda in passerella un uomo giovanile e molto casual.
Tenendo fede al suo stile sempre molto avant garde contaminato dalle sue origini etniche, ci presenta una collezione lineare caratterizza da texture stropicciate e stampe crackle dal gusto sofisticato e radical chic. Molto bella la palette colori dai neri ai grigi, al beige sporco, verdi oliva, blu notte e viola prugna.


Il marchio francese DIOR HOMME, rimane fedele al suo stile minimale ma caratterizzando la collezione da stampe inusuali ed elementi divertenti. I classici completi da uomo vengono rivisitati in chiave cittadina abbinati a parka militari e spezzati dalla loro monotonia con pattern di righe e pois e piccoli scarabocchi bianchi e neri.
Una collezione basata su toni di grigio gesso sul quale vengono disegnati come con un gessetto bianco strani disegni e linee.


Il marchio italiano DOLCE&GABBANA stupisce con questa collezione lasciando da parte per un attimo il classico uomo siciliano con la coppola…. ma solo per un attimo. Il legame alle proprie origini viene conservato con questo tributo ai principi e ai re normanni, primi invasori del popolo di Sicilia, che ebbero su architettura arte, cibo e cultura una fortissima influenza. Richiami medioevali, lussuoso velluto, stampe di re e castelli, corone e completi ricreati come armature, ricoprono questo giovane uomo di potere di Dolce &Gabbana.


Il marchio italiano ICEBERG ritorna fianalmente al suo grande splendore grazie al coraggio dei due direttori creativi che portano in scena una delle migliori collezioni di questa stagione. Di forte impatto visivo, moderno e molto cosmopolita, questa collezione uomo parte dal concetto delle texture che viene ripresa su completi e pantaloni e stampata con modifiche digitali su felpe bomber e camicie. 
Il tweed viene modificato e distorto e così anche per le altre texture come lo scozzese e lo spigato. Bellisimi i colori in passerella, dal blu notte al grigio al nero fino al burgundy.


ISSEY MIYAKE marchio giapponese di abbigliamento molto d'avanguardia, non rinuncia al suo stile provocatorio e di ricerca e punta su una collezione "elettrica", tema principale: il riflesso della luce e i suoi colori. Grande uso di stampe all over:  da quelle che riprendono le scosse elettriche sia a quelle che riprendono la luce in movimento. Dettagli moderni e tecnici e uso di tessuti oleografici creano luminosità e riflessi multi color. Tanti pantaloncini corti anche abbinati a leggins da corsa, giacche a vento e sneackers per questa collezione dal gusto futuristico e sportivo.


KENZO marchio francese di origini giapponesi  che mixa occidente e oriente è dal 2011 disegnato dai i due stilisti Carol Lim e Humber Leon fondatori di Opening Cerimony. 
Fedeli al loro stile giovane e fresco per il prossimo autunno hanno portato in scena questa collezione che ha come ispirazione la montagna, rivisitata attraverso un uso di colori e stampe molto colorati e un po' anni 80: scarponi che sembrano un misto tra le creepers e gli attacchi degli sci, maglioni multi color con zip, colori fluo e disegni di montagne immaginarie di paesaggi innevati.


MSGM marchio italiano porta in scena una collezione dai richiami grunge confermando anche per la collezione uomo un sapiente uso delle stampe. Stampe in stile tie and dye, nuovi camouflage, stampe marble e stampe astratte molto artistiche. Felpe abbinate a dolcevita o a camicie, per lo più parka cappotti e bomber, creepers e stringate metalizzate completano lo stile di questo uomo Msgm un po floreale, po' punk un po grunge.


NEIL BARRETT stilista inglese di adozione italiana, designer prima di Gucci poi di Prada, rimane fedele anche per questa collezione uomo, al suo stile minimale e sartoriale e porta in scena una collezione lineare ed elegante ma con qualche tocco grunge  punk.
Il nero sempre presente nelle sue collezioni, si stempera questa volta in sfumature marroni e blu elettrico su giacche e cappotti. Grafiche bianche optical vengono abbinate al nero su i classici bomber, giacche slim e felpe in neoprene.


Z ZEGNA linea più giovanile del marchio italiano Ermegildo Zegna, ci mostra una'altra delle migliori collezioni per il prossimo autunno. L'uomo Zegna è contaminato da richiami alla moda anni 30 per i dettagli sartoriali e per l'uso di certi tessuti e dalla linea slim e asciutta un po' mods alla moda anni 60. Un collezione complessa e molto strutturata, fatta di completi classici rivisitati in chiave più moderna per un uomo giovane che lavora e che è sempre in movimento: giacche e completi eleganti abbinati ad elementi più sportivi e tecnici come la giacca a vento sopra il cappotto, giochi grafici di linee e quadri e colori particolari come il giallo senape, il blu acceso, il grigio nelle sue sfumature e il burgundy.


Il marchio di origine canadese PORTS 1961 mantiene il suo stile sartoriale, di ricerca e dedica la collezione ad un uomo bambino dal capello ordinato con l'impermeabile anti pioggia e zaino in spalla. Una collezione molto calibrata e dai toni di colore molto classici come il nero blu scuro e grigio ma stemperata da molti dettagli originali e tecnici, materiali  tecnici e da stampe geometriche.


Questo post si conclude con la collezione di RAF SIMONS, giovane stilista belga, che ad ogni collezione stupisce per la sua creatività ed individualità.
Raf Simons non segue le mode del momento e mantiene anche in questa collezione il suo stile ironico   che lo caratterizza. L'ispirazione è il viaggio del primo uomo sulla Luna, un tributo all' America degli anni 70 e a i suoi colori: bianco rosso e blu. I modelli indossano stivali bianchi con zeppa che sembrano quelli degli astronauti e dei loro viaggi nello spazio. Cappotti, giacche e camicie sono invasi da stampe che riprendono la texture della Luna e da stikers di pianeti e simboli spaziali. La maglieria riprende anch' essa questa texture, attraverso l'uso di righe multicolor e grande uso del mélange.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...